Proposta preliminare facciate via Pirelli 30 – Milano

Il progetto si concentra sulla necessità di schermare dalla luce l’edificio, modulando pieni e vuoti in diversa proporzione rispetto allo stato di fatto e inserendo elementi policromi nelle facciate. Il basamento dell’edificio, ad uso terziario e commerciale, prevede nuovi serramenti tripartiti orizzontalmente con un sistema integrato alla facciata di tende esterne a rullo su bracci rigidi azionati elettricamente, oltre a tende interne integrate al serramento di tipo Griesser, ponendosi in relativa continuità con il basamento per uffici dell’edificio di Via Pirelli 32. L’alzato della torre fronte sud prevede invece, oltre alla rimozione dei serramenti esistenti, la realizzazione di un nuovo telaio estruso, una carteratura metallica inchiavardata ai solai, di supporto dei nuovi serramenti e delle pannellature opache asimmetriche con finitura esterna in green wood (legno composito e resina, indeteriorabile) di tre tonalità differenti di color legno. Tutti i serramenti saranno dotati di sistemi oscuranti elettrificati di tipo Gressier. Il prospetto nord prevede anch’esso la sostituzione dei serramenti, adeguandoli alla normativa anti incendio in corrispondenza della scala fredda, con similare finitura, sui corpi laterali, della facciata verso via Pirelli; nella parte centrale, dove è collocata la scala fredda, si prevede l’apposizione di un brise soleil esterno, anch’esso in green wood. In copertura si prevede l’installazione, al di sopra del tetto dell’ultimo piano, di nuovi impianti centralizzati (antenne, UTA, CDZ, pannelli fotovoltaici), delimitati da una pannellatura in lamiera stirata alta 2 m, che potranno connettersi ai vari piani sottostanti attraverso ricalate laterali, oscurate in intercapedini ricavate nelle pareti opache dei rivestimenti esterni, in modo da liberare i vari piani degli attuali impianti a vista.

Progetto architettonico e coordinamento: Studio Jam architettura
Progetto strutturale, antincendio e impiantistico: R4M Engineering S.r.l